Guida agli incentivi

Tutte le ultime informazioni sugli incentivi statali per l'installazione di un impianto fotovoltaico.

Digitale Terrestre

Il Digitale Terrestre è la nuova tecnologia per la TV del futuro; contattaci per l'assistenza.

Preventivi Gratuiti

Siamo disponibili per preventivi e sopralluoghi gratuiti per valutazioni senza impegno.
impianti-fotovoltaici-incentivi
News : come scegliere sistema di accumulo


Come scegliere un gruppo di accumulo elettrico


Il mondo del fotovoltaico è in fibrillazione, in questo momento ha inizio quella che dovrebbe diventare una seconda rivoluzione per le energie rinnovabili. Il logico completamento alla produzione di energia da fonte rinnovabile, infatti, è rappresentato dalla possibilità di accumulare l’energia pulita e poterla utilizzare secondo le proprie necessità.
Oggi sono presenti sul mercato molti prodotti con batterie che sfruttano la tecnologia Litio; tecnologia con affidabilità, prestazioni e garanzie nettamente superiori alle normali batterie al piombo, che di fatto non hanno e non potranno avere un ruolo determinate in questo settore, in quanto non adatte a questa tipologia di impiego specifico. I prodotti di riferimento sul mercato sono vari: Sonnen, Tesla, Samsung, Nedap, ma in questo panorama i prodotti di punta sono di fatto due.
SONNEN o TESLA?

Sonnen e Tesla hanno caratteristiche specifiche adatte a questa tipologia di impiego, ottenute dalla grande capacità di investimento in Ricerca e Sviluppo da parte delle rispettive case costruttrici (la batteria del sistema Sonnen è prodotta e garantita da SONY), che hanno dalla loro grande competenza in questo settore, competenza che hanno riversato sul loro prodotto a vantaggio del cliente.Veniamo quindi ad analizzare nel dettaglio le caratteristiche principali dei due prodotti, in modo da fornire un chiaro quadro di insieme.

tabella comparativa


Il prodotto di Sonnen https://www.sonnenbatterie.it/it/start ) è maturo, già testato sul campo con oltre 10.000 sistemi funzionanti in tutta Europa.
Tra gli aspetti determinanti sul prodotto, deve essere considerato il partner nella fornitura della batteria (SONY), che costituisce il vero cuore del sistema. SONY, è quindi garanzia di solidità e affidabilità. Il sistema è gestito da un ottima interfaccia “BMS” che fornisce la possibilità di gestire il sistema da portale o tramite applicazione mobile (ios e android) attraverso cui l’utente ha la possibilità di monitorare, gestire e controllare i carichi della propria abitazione.
Il prodotto attualmente sul mercato rappresenta la quinta generazione, frutto di un continuo aggiornamento che prosegue fin dal 2010 nella continua ottimizzazione del prodotto. L’efficienza di conversione è altissima, questo consente di utilizzare tutta l’energia che immagazziniamo per i nostri consumi.

Una questione di maturità

Il Sistema “Tesla Power Wall” al momento è appena disponibile nelle prime unità in commercio nel nostro paese, con poche installazioni realizzate.
La più importante incognita è rappresentata dalla mancata dichiarazione formale del numero di cicli delle batterie garantito; infatti i 10 anni di garanzia potrebbero non bastare a garantire l’utente finale, l’importanza della dichiarazione dei cicli di carica e scarica é paragonabile alla garanzia sui chilometri percorsi da un’auto (es. 3 anni di garanzia o 100.000km), pertanto non ci permette di avere certezza di durata su una batteria Li-Ion. Un’altra incognita è rappresentata dalla incompatibilità del sistema con installazioni in ambito domestico; infatti il sistema Tesla Power Wall non è installabile all'interno di locali abitati per via di possibili emissioni e rumore (prevalentemente generato dal sistema di raffreddamento a liquido su cui si basa la sicurezza della batteria, dal momento che questa tecnologia lavora a temperature altissime), fatto che però risulta poco compatibile con la necessità (per tutte le batterie) di contenere gli sbalzi termici.
Inoltre il sistema è caratterizzato da una bassa efficienza (pari al 92,5%), ciò significa che viene dissipato quasi il 10% dell’energia impiegata in ricarica, perdite che vanno a discapito del rientro dell’investimento!
Oggi il sistema è compatibile solo con il sistema di inverter Solar Edge, pertanto non può ritenersi un valido sistema per il retrofit su impianti esistenti, per i quali, fatto salvo la presenza di Solar Edge come inverter, si renderebbe necessaria la sostituzione dell’inverter fotovoltaico. Ancora non è nota la tempistica di disponibilità delle interfacce che dovrebbero permetterne l’impiego anche con inverter di produttori differenti da Solar Edge.

Quindi, quale accumulo scegliere?

La nostra scelta quindi è Sonnen, partner affidabile con un sistema testato su centinaia d’installazioni su tutto il mercato europeo. Ecco Perché:
1. è possibile modulare nella scelta delle batterie, anche in periodi diversi (si parte da 2kWh fino a 16 kWh per singolo sistema, a differenza di Tesla dove si ha un “passo” di 6 kWh);
2. non vi sono parti meccaniche essenziali in movimento;
3. le batterie con tecnologia Litio-Ferro-Fosfato permettono l’installazione in locali interni in totale sicurezza;
4. la garanzia dei cicli (10.000 cicli) abbinata a quella annuale (10 anni) è sinonimo di affidabilità e garanzia del prodotto.

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news